04
MAR
2015

8 Marzo 2015 Cocktail di Versi

Per la Giornata Internazionale della Donna, il Movimento “Donne e Poesia”, in collaborazione con la Sezione Nazionale Scrittori SLC-CGIL “Puglia-Basilicata” organizzano la XIV Edizione di “Cocktail diVersi” che si terrà dal 7 al 9 marzo a Bari, Forenza e Genzano di Lucania in Basilicata.

La manifestazione sarà dedicata a Santa Scorese, prima vittima, in terra di Bari, dello stalking, assassinata a 23 anni  nel 1991 e già venerata come serva di Dio, vergine e martire dalla Chiesa cattolica.Gli incontri culturali verteranno sul tema di tragica attualità“L’orrore, la libertà, l’accoglienza”. La manifestazione culturale alla quale parteciperanno poete,  scrittrici, traduttrici, artiste provenienti da Serbia, Bosnia ed Erzegovina, Germania e da altre città italiane tra cui Roma, Firenze, Perugia, Monza, Matera che proporranno testi di poesia e prosa, si svolgerà ad iniziare da  sabato 7  marzo presso la sede di “Donne e Poesia” (via F.S. Abbrescia 47- Bari)  dove alle ore 17,30 con Ci vediamo a Bari” ci sarà l’accoglienza e la presentazione delle Autrici.

Domenica 8 marzo la manifestazione si svolgerà in due momenti della giornata. Un matinée  alle ore 10,00 presso la Caffetteria “ I tesori di Sicilia” (in via Cairoli 56), con il saluto di benvenuto di Maria Stella Tiberino, dello scrittore Vito Antonio Loprieno in qualità di Segretario Regionale della SLC-CGIL Puglia, l’offerta delle mimose e un recital di poesie; alle ore 17,00 nella sede del Movimento Internazionale “Donne e Poesia”, con un nutrito programma che verterà essenzialmente sulla creatività letteraria, la libertà e contro ogni tipo di violenza.

L’edizione di quest’anno sarà anche celebrativa del 30° anniversario della costituzione di  “Donne e Poesia”.

Seguirà la lettura dei testi di numerose autrici.   Nella serata ci sarà la presentazione di libri evari interventi tra i quali “Stati Generali delle Donne”diGiovanna Iacovone  dell’ Università di Basilicata; Circolo delle Comunicazioni Sociali “Vito Maurogiovanni” – Laboratorio della Buona Notizia: ragazzi dell’Istituto Preziosissimo Sangue di Bari;